Q-Pall Kunststof pallets NLQ-Pall Pallet in plastica ITQ-Pall plastpaller DKQ-Pall Palette plastique FRQ-Pall Kunststoffpaletten DEQ-Pall Paletas de plastico ES
+31 (0)413 353 111

Bancali ABC

PALLETS WITH A PURPOSE: CONOSCENZA È POTERE

Q-PALL è un produttore e fornitore di pallet di plastica. Siamo diventati uno dei leader de mercato nel nostro campo. Dal giorno della nostra fondazione abbiamo guadagnato molte conoscenze ed esperienza che utilizziamo per rendere ancora migliori i nostri pallet: una maggiore sostenibilità ed efficienza per l’ambiente e per quanto riguarda l’efficienza sui costi. Queste caratteristiche le chiamiamo Orange Values. Per permetterti di fare una scelta ponderata vogliamo spiegarvi alcuni importanti concetti che potresti incontrare quando sei alla ricerca dei pallet giusti.

mrQ quality check

I bordi dei pallet non sono appuntiti e angolari, ma arrotondati. Questo permette alle cinghie, ai caricatori e ai muletti di fare il loro lavoro senza danneggiare il pallet o di danneggiarsi a causa degli angoli appuntiti.

Le dimensioni base di un pallet sono mostrate in profondità (01) e lunghezza (02). L’altezza (3) influenza la durezza del pallet, più è alto e più è resistente. Questo è il motivo per cui i pallet più alti hanno una capacità di carico più alta. I pallet commerciali in media hanno un’altezza che varia tra i 120 e i 160 mm. L’altezza libera dal suolo (4) è l’altezza di recesso tra il ponte superiore e la parte inferiore del pallet. Generalmente è di 89, 95 o 100 mm. Le traverse (5) sono le giunture di supporto del pallet. La profondità delle traverse è determinata secondo il sistema di trasporto automatizzato in cui la regola è che quelle centrali non possano essere più larghe di 150 mm. La larghezza di gioco (6) prende in considerazione la distanza delle forcelle del muletto e dei caricatori secondo le dimensioni standard ISO 6780.

I carichi rimangono al loro posto. Alcuni prodotti imballati sono molto scivolosi e potrebbero scivolare su un pallet regolare. I pallet antiscivolo speciali sono stati sviluppati per questo genere di carichi. Questi evitano che la merce caricata scivoli durante il trasporto e garantisce anche che i pallet vuoti impilati siano più stabili. I pallet antiscivolo sono fatti di uno speciale polimero TPO. I polimeri TPO, chiamati anche TPE-O, è l’acronimo di elastomero termoplastico con olefina. Questi elastomeri sono applicati quando termoplastiche come PE e PP non soddisfanno i requisiti necessari per quanto riguarda la resistenza all’usura, durezza o attrito. Il polimero TPO rende la superficie di contatto dei pallet antiscivolo significativamente più resistente ed estremamente adatto a mantenere al loro posto carichi scivolosi.

Gli oggetti di plastica, inclusi i pallet di plastica si possono caricare staticamente attraverso l’attrito. Questa carica scompare quando entra in contatto con un materiale diverso. Si può avere questo genere di esperienza nella vita quotidiana quando, ad esempio, si sente una scossa elettrica toccando la portiera della macchina. Questa carica statica non è desiderabile quando si utilizzano dei pallet. Oggetti caricati in maniera statica attraggono la polvere e questo può influire sulla data di scadenza o la qualità del carico. I prodotti elettronici potrebbero avere dei danni permanenti a causa della carica statica. Questa è la ragione per cui Q-PALL ha dei pallet antistatici speciali. Questo offre una combinazione bilanciata di additivi antistatici sinergici che riducono immediatamente la superficie di conduzione del politene. Una resistenza della superficie di <1011 (Ω cm) si raggiunge 24 ore dopo la produzione. L’effetto antistatico ottimale si raggiunge con un’umidità relativa superiore al 45%. Questo effetto antistatico non è solamente veloce, ma anche durevole.

I pallet Q-PALL possono essere personalizzati, ad esempio con il logo in modo che siano chiaramente riconoscibili come proprietà della società. Lo facciamo con una stampa a caldo, punzonatura o serigrafia.

Il carico di un pallet ha un legame con la capacita di carico. Mostra il peso che può trasportare un pallet. Distinguiamo tre concetti:

Carico dinamico
Il carico dinamico è il carico massimo di un pallet durante il trasporto con un muletto o transpallet con un carico distribuito in maniera uguale sul pallet.

Carico di portata del pallet
Il “carico di portata” è il carico massimo di un pallet senza inserti con un carico distribuito in maniera uguale sul pallet. I pallet sono testati con un carico distribuito correttamente con sacchi da 25kg.

Carico statico
Il carico statico è il carico massimo di un pallet quando è su una superficie piatta. Se i pallet multipli sono impilati uno sopra l’altro il peso totale determina il carico sul pallet più in basso.

Questi sono posizionati nella parte inferiore di un pallet di plastica e sono i supporti su cui si appoggiano i pallet, una treggia di gambe . I supporti inferiori sono importanti quanto la superficie di un pallet, perché influiscono sulla stabilità e sulla funzionalità. I supporti inferiori determinano, in parte, se un pallet è accatastabile e/o impilabile.

La superficie di carico di un pallet. Scelta tra il ponte superiore perforato o quello chiuso:

Pallet con ponte superiore perforato
Con aperture nel ponte superiore. Il vantaggio è che i pallet sono più leggeri e migliorano la circolazione dell’aria. Questo li rende più adatti ad aree refrigerate.

Pallet con ponte superiore chiuso
Ha il vantaggio che il carico non può infilarsi nel pallet sottostante. Punti di pressione inferiori sul carico.

Indica l’impatto ambientale dei pallet di plastica, espressi in chilogrammi (kg CO2 eq.) I documenti dell’Environmental Product Declaration (EPD) sono disponibili per tutte le tipologie di pallet di plastica. Le emissioni di gas serra hanno un impatto negativo sul clima. La maggior parte delle emissioni di CO2 avviene durante l’estrazione di materiale grezzo, trasporto e produzione dei prodotti finali. Q-PALL contribuisce alla riduzione di CO2 minimizzando queste emissioni in tutte le fasi del processo, dalla produzione al riciclaggio. Ulteriori informazioni su The Orange Values.

I pallet solitamente sono prodotti utilizzando la tecnica di stampaggio a iniezione. Distinguiamo tra due categorie:

Pallet a blocco singolo
Pallet prodotti con un singolo pezzo. Questo si applica a tutti i pallet di plastica che possono essere impilabili, ma il nome è utilizzato prevalentemente per i pallet con blocchi laterali fatti con un singolo blocco.

Pallet con due o più parti
Le parti di questi pallet sono attaccati dopo lo stampaggio a iniezione. Questo si ottiene attraverso saldature, adesivi, viti o un sistema a clip. Esempi di queste tipologie di pallet sono quelli igienici per alimenti e pallet con blocchi laterali a clip.

La tecnica di produzione in cui si forma uno stampo rimodellando il metallo con una pressa. Non è una tecnica di stampaggio a iniezione usata comunemente.

Indica il peso massimo che può sopportare un pallet, il peso che può essere trasportato su un pallet. Migliore è la struttura di un pallet maggiore è la capacità di carico relativa al suo peso. La capacità di carico è uno dei criteri più importanti su cui basare la propria scelta. Tuttavia, la capacità non ha nulla a che vedere con la qualità, è importante che vada bene per l’utilizzo a cui sono adibiti.

ESD è l’acronimo di “electrostatic discharge (carica elettrostatica)”, l’elettrostatica si scarica con una rapida scintilla piccolissima. Questo può succedere quando un oggetto caricato staticamente entra in contatto con un conduttore. I pallet di plastica possono essere caricati in maniera statica attraverso una frizione minima con, ad esempio, il carico. In ambienti in cui esiste il rischio di esplosioni, ESD crea un forte rischio. ESD può causare anche il malfunzionamento prematuro di merci elettroniche, un fattore decisamente indesiderabile. Questa è la ragione per cui Q-PALL offre dei pallet a prova di ESD: Questi pallet si basano su HDPE o polimero PP con prodotti in carbonio nero speciale possono essere prodotti per soddisfare le tue esigente. I livelli di resistenza raggiungibile sono <103 (Ω cm) per PP e 104 (Ω cm) per HDPE.

I materiali con cui sono fatti i pallet di Q-Pall si distinguono in tre categorie:

Pallet a uso singolo
I pallet da utilizzare una volta sola sono fatti di materiale PE di prima scelta (polietilene riciclato) e PP (polipropilene). Il materiale è adatto a un pallet: un materiale di qualità per un rapporto peso/resistenza ottimale.

I prodotti spesso sono utilizzati con successo come pallet da esportazione. Perché la loro solidità permette di spedire le merci in sicurezza. Questi pallet innovativi non influiscono sull’odore delle spedizioni e le partite possono essere lavorate comodamente senza che gli odori possano essere considerati dei problemi.

Pallet multiuso
I pallet multiuso di MIX HDPE sono adatti a un utilizzo a lungo termine e frequente. L’HDPE è noto per il suo ottimo rapporto resistenza/densità. Nonostante la densità dell’HDPE sia di poco superiore a quella del polietilene a bassa densità (LDPE), l’HDPE ha migliori legami intermolecolari e una maggiore resistenza alla trazione rispetto al LDPE. La differenza di forza supera la differenza di densità, il che significa che l’HDPE ha una densità specifica più alta.

Pool pallet
Qualsiasi genere di pallet può essere realizzato anche con il nuovo materiale PPC (carbonato di polipropilene). PPC ha una composizione più omogenea, che lo rende più robusto e duraturo. La linea premium contiene pallet di alta qualità che hanno una maggiore durata. I pallet possono essere utilizzati all’interno della propria azienda o in un pallet pool tra diverse sedi aziendali e clienti.

Tutti i pallet sono riciclabili al 100%.

Un profilo ad angolo rende più semplice l’applicazione di cellophane. Protegge il pallet dai danni causati da muletti, caricatori o cinghie a tensione.

Il tipo di magazzino in cui le merci sono immagazzinate in grandi quantità su scaffalature alte. I pallet spesso sono inseriti all’interno di queste scaffalature.

È possibile montare questi pattini (bordi inferiori) sui pallet. Questo permette di impilare i pallet durante il trasporto per risparmiare spazio e costi.

I pallet impilabili possono essere bloccati tra loro, questa caratteristica è chiamata “nesting”. Pensa a contenitori di plastica che puoi comprare come un rullo di contenitori bloccabili tra loro. Questo significa che i pallet impilabili hanno bisogno di meno spazio per il trasporto e l’immagazzinamento.

Altro modo per chiamare i pattini. La posizione e la quantità dei bordi inferiori influiscono sulle proprietà di un pallet:

3 bordi inferiori
I pallet che hanno 3 pattini longitudinali sono adatti a magazzini automatizzati con alte scaffalature e sistemi di trasporto. I pattini possono essere rafforzati con metallo per sopportare pattini molto pesanti.

5 bordi inferiori
Un pattino perimetrico senza bordo perpendicolare nel mezzo, in modo che il muletto possa tenere i pallet più facilmente quando sono bloccati.

6 bordi inferiori
La tipologia di parte inferiore con 6 pattini e un ponte incrociato che fornisce una superficie di appoggio grande per i pallet di plastica. Questo protegge la merce in maniera ottimale sotto il pallet da punti di pressione e altri danni. Inoltre, questa parte inferiore fornisce una forza massima rendendo i pallet più adatti a essere impilati.

Q-PALL ritiene che il riciclaggio sia molto importante. La maggior parte dei nostri pallet sono prodotti di plastica riciclata. Per sapere la composizione esatta di un pallet Q-PALL ha creato il passaporto del pallet. In questo modo sai esattamente di cosa sono fatti i pallet anche se sono riciclati.

I pallet con 9 gambe coniche come supporti inferiori hanno il vantaggio che sono impilabili e sovrapponibili. Questo significa che occupano il 75% in meno di spazio. Questo è comodo per il trasporto e l’immagazzinamento. Lo svantaggio per quanto riguarda i pattini è che generalmente possono portare carichi fino a 1500 kg e non sono adatti a nastri trasportatori e magazzini ad alte scaffalature.

Vedi “struttura”.

Conosciuti anche come “bordi inferiori”

La gran maggioranza di tutti i pallet di plastica al mondo sono prodotti con la tecnica di stampaggio a iniezione. Questo significa che la plastica è sciolta e inserita in uno stampo ad alta pressione. Successivamente la plastica deve raffreddarsi per fare in modo che lo stampo si rapprenda. Tecniche di produzione meno usate sono imbutitura profonda, RTM (Resin Transfer Moulding) e stampo rotazionale.

Questo indica la possibilità di impilare i pallet in maniera stabile. Alcuni pallet sono accatastabili e impilabili.

Oggi il 98% dei nostri pallet sono prodotti con materiali riciclati. Questo è il modo con cui combattiamo le isole di plastica presenti negli oceani. Quindi i pallet Q-PALL sono una scelta verde. I pallet di legno devono essere sostituiti dopo una serie di utilizzi, ma quelli di plastica possono essere riutilizzati diverse volte senza che questo influisca sulla qualità. Ci occupiamo di gran parte della fase di riciclaggio che ci permette di rispondere meglio alle volontà dei nostri clienti per quanto riguarda i materiali scelti. Inoltre, tutti i nostri prodotti hanno un

Passaporto per pallet, per poter saperne la composizione esatta. Potrai sempre restituirci i pallet di plastica. Anche se sono danneggiati o se non li hai acquistati da noi. In questo modo risparmi sui costi di smaltimento e contribuisci a dei pallet più ecologici.

Un processo di produzione in cui due resine sono inserite in uno stampo, dopo che sono state lasciate a rapprendere. Meno convenzionale rispetto la tecnica di stampaggio a iniezione.

Il processo di produzione in cui la polvere di plastica è riscalda in uno stampo per creare un prodotto finale in plastica. Tuttavia, la tecnica di stampaggio a iniezione non è più molto utilizzata per questo genere di pallet.

I pallet sono testati nello stesso modo secondo le linee guida ISO 8611 in tutto il mondo. Questi test mostrano la capacità di carico. Sono eseguiti i seguenti test sui pallet:

Prova a flessione
Questo test serve a determinare la capacità di trasporto consentita in un magazzino a scaffalature alte. Si applica una forza sulla parte superiore del pallet. Innanzitutto, è determinato il carico di rottura. Vale a dire la quantità di forza necessaria per rompere il pallet. Successivamente il carico di rottura è dimezzato ed è eseguito un test di flessione, per cui il pallet può piegarsi a non più del 2% tra i punti di supporto del pallet.

Test muletto
Questo test serve a determinare la capacità di carico dinamica di un pallet. Questo test consiste di due parti Innanzitutto, è determinato il carico di rottura applicando una forza fino a quando il pallet si rompe. Successivamente il carico di rottura è dimezzato ed è eseguito un test di flessione, il pallet può piegarsi di 2 cm o di 4,5° a seconda di quale dei due risultati si verifica prima. Infine, si controlla che il pallet non si pieghi oltre i 7mm dopo una fase di rilassamento senza carico. Se il pallet passa il test, il test di rottura può essere considerato il valore nominale della capacità di carico dinamica. Se la flessione non rientra nei valori limite il peso deve essere ridotto.

Test impilabilità
Conosciuto anche come test di resistenza alla pressione. Questo test serve a determinare la capacità di carico statica. Le gambe o montanti e il ponte superiori sono testati separatamente. Proprio come per gli altri test si determina il carico di rottura e il test di flessione avviene in un secondo momento. In pratica un carico non applica mai forza solamente sulle gambe o sul ponte. Questa è la ragione per cui la capacità di carico statica è utilizzata principalmente come linea guida.

La fluorescenza X-Ray è un metodo per analizzare la composizione elementare di diversi materiali, come plastica, metallo o terreno. L vantaggio è che questo metodo non è dannoso, è preciso e molto rapido. La pistola XRF è utilizzata nel settore dei polimeri e della plastica. Q-PALL utilizza questo metodo per confermare che il prodotto soddisfa la linea guida RoHS (Restriction of Hazardous Substances).  Questo controllo per sostanze nocive, descritto nella linea guida RoHS, corrisponde alla nostra visione di sostenibilità e qualità

Ricevi la nostra newsletter

Perché Q-Pall?

  • Prodotti di alta qualità
  • Proprio R & D
  • Sempre nelle vicinanze
  • Possibilità di personalizzazione
  • Orientato al cliente
  • Direttamente dal produttore

La nostra brochure

Chiedi a mr Q

Veiligheid productie kunststof pallets